Porcu’s week

Puntuale come la nebbia in ottobre ad Alessandria, anche quest’anno è tornata  la Porcu’s Week.

È lil tempo dei tripudi e dei festeggiamenti in cui, per una serie di coincidenze non volute, la Stupefamiglia concentra buona parte delle sue ricorrenze. Nell’ordine, i traguardi raggiunti nel 2016 sono:

  • Compleanno Atpco (35)
  • Anniversario Matrimonio (7)
  • Compleanno Maggie (6)
  • Anniversario Battesimo Terry (1)*
  • Anniversario Viaggio di Nozze (7)

Quest’anno la Porcu’s Week si è arricchita e così avremo una scusa in più per bere e mangiare: Maggie ha perso i suo primo dentino! Ed era proprio il primo che è spuntato nell’ormai lontano 9-04-2011, giorno in cui festeggiavamo (sì, una scusa per mangiare non ci manca mai) l’importantissimo primo semestre di vita della nostra primogenita. Lui (il dentino) ciondolava da settimane ma è caduto improvvisamente a scuola e proprio il giorno del compleanno di Atpco.

agg7orklLa cosa ha sconvolto un po’ i piani di Atpco che avrebbe voluto gestire al meglio questo evento. Atpco, per carattere e formazione, ha l’abitudine di pianificare, studiare, programmare e controllare ogni singolo evento della sua, e nostra, vita. Questo dentino dispettoso è caduto quando non aveva previsto dovesse succedere perché aveva ancora stabilito come rendere favoloso e romantico l’evento per Maggie.
A complicare le cose si è aggiunto il fatto che il tutto è successo durante una collutazione di Maggie davanti al cestino per temperare in classe e lei l’abbia inavvertitamente ingoiato.

Come rimediare a questa imperdonabile mancanza dei suoi genitori? Come giustificare a Maggie il passaggio del topino-fatina che lascia il soldino ma prende il dentino se il dentino non c’è?

7r9fr9pSono seguite giornate di discussioni surreali con Lenticchia, giornate in cui Atpco ha studiato le tradizioni di tutto il mondo (Atpco prova enorme riconoscenza e al contempo invidia per chi ha scritto questo libro) cercando di scegliere quella più stramba e adatta alla nostra “stranezza” ma rimbalzava contro il tempo che non basta mai, allontando noi sempre più dall’attimo che andava festeggiato. Così il piano  non si è realizzato, Maggie e Lenticchia non riescono sempre a star dietro alle idee di Atpco!

Raramente i suoi piani poi si realizzano e nonostante le inevitabili batoste continua imperterrito in questa sua pratica: Atpco, lo sappiamo, non demorde, ci riproverà.

Durante la settimana, le ricorrenze che riguardano Atpco e Lenticchia (anniversari) vengono un po’ snobbate a causa dei preparativi per il compleanno di Maggie che era il numero sei, tappa fondamentale per la sua, e nostra, avventura. Perciò programma intenso. Sveglia all’alba, canzoncina, coccole, regalino (portamerenda e borraccia doverosamente rosa principessa per la scuola) e colazione al bar: Maggie lo sognava da quando, a 3 anni, Atpco la portò da Samambaia.2016-10-09-11-07-23

Al mattino c’era piuttosto freddo (8°), ma la stupefamiglia, intrepida, ha fatto colazione anche nel dehor pur di esaudire il desiderio di Maggie (dentro pulivano).
Dopo la colazione, tutti in macchina per la grande sorpresa: una galoppata sul pony.
2016-10-09-11-15-14 Maggie ha sempre avuto una paura incredibile degli animali (scappa persino davanti ai bassotti che la guardano sbadigliando mentre Terry si butta sopra di loro per giocare alla lotta), ma non dei cavalli. Così l’abbiamo messa sopra Kira e l’abbiamo ammirata girare con un sorriso enorme da guancia a guancia.

Anche Terry, ovviemente, avrebbe voluto fare un giro ma, nonostante non le manchino coraggio e sfacciataggine,  è ancora troppo piccola. In compenso, ha passato il tempo a fare le coccole ad un enorme cavallo nero che la guardava negli occhi con quello sguardo profondo che solo i cavalli hanno e non ha avuto alcun timore nel dare da mangiare ad un pony 10 volte più grande di lei.

Dopo la “galoppata”, si mangia! Siamo risaliti in macchina e corsi all’agriturismo della Rossa dove abbiamo mangiato divinamente. Lenticchia ricorderà quel pranzo con lo stesso romanticismo con cui ricorda il panino con mortadella a colazione e le acciughe a volontà mangiate durante le gravidanze delle due sorelle maggiori. Niente più degli ormoni del pancione rende il cibo così affascinante e indimenticabile.

Archiviato il compleanno, era arrivato il momento dell’anniversario numero sette di Atpco e Lenticchia. Ogni anno ricordano con tenerezza quella meravigliosa e divertente giornata in cui ne hanno combinato di tutti i colori e ogni anno aggiungono un anedotto alla loro collezione. Quest’anno Lenticchia, nel pieno della sua pancia numero tre, aveva immaginato tanti gesti romantici che il suo Atpco avrebbe realizzato per lei (in fondo pianifica ogni cosa non poteva non aver pensato a nulla per quel giorno speciale) così, quando alle 8.10, un quarto d’ora dopo aver accompagnato Maggie a scuola, è tornato a casa, Lenticchia, aspettandolo davanti alla porta si immaginava di vederlo uscire dall’ascensore con un mazzo di rose-scatola di cioccolatini dietetico-poesia-chitarra per cantare il suo amore per lei..e invece “Scusa amore, lo sapevo che non dovevo mettere il capuccio per uscire, mi sono tutto spettinato“..
Atpco ha provato a rimediare in serata, anzi avrebbe voluto rimediare con un bellissimo mazzo di rose..peccato fosse lunedì e tutti i fiorai fossero chiusi: ma questa è un’altra storia…

Va beh per fortuna c’era ancora una data da festeggiare: l’anniversario del battesimo della nostra duenne.

2016-10-11-20-12-57

*In verità questa ricorrenza è stata confezionata ad hoc per avere la scusa di mangiare l’ennesima torta piena di cioccolato e perchè Terry ha sentito dire “Tanti auguri” di continuo a tutti e chiedeva “a me quando tanti augui?”

Alla prossima Porcu’s week saremo in cinque, troveremo senz’altro qualche altra scusa per aggiungere un altro dolcetto da mangiare.

Condividi se ti è piaciuto
Share

Coraggio, regalaci un commento stupefaccente

Collegati con il tuo account social:



Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *